Furgiuele - Agenzia di Assicurazione dal 1975

Previdenza e TFR PDF Stampa E-mail
     
Le future pensioni pubbliche - in particolare quelle che saranno pagate ai lavoratori entrati nel mondo del lavoro dopo il 1° gennaio 1996 o con pochi anni di servizio a quella data - saranno inferiori di quelle pagate in passato.

Al fine di garantire a tutti i lavoratori la possibilità di mantenere un adeguato tenore di vita anche dopo il pensionamento, la riforma della previdenza ha previsto e incentivato con interessanti vantaggi fiscali la possibilità di aderire a forme pensionistiche complementari.

L’adesione alla previdenza complementare, pur non essendo obbligatoria, è quindi un‘interessante opportunità per garantire ai pensionati di domani un reddito di importo adeguato.

Una delle novità più importanti della Riforma riguarda il Trattamento di Fine Rapporto (TFR) che i lavoratori possono scegliere di destinare alle forme pensionistiche complementari con una semplice comunicazione al datore di lavoro.
 

Possiamo esserti utili?

Desideri la tranquillità di un rendimento garantito?
Primo piano

Per offrire un'esperienza di navigazione migliore, questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra cookie policy.